zuppa di legumi e cavolo nero

Giornate piovose, grigie e uggiose,

Qui ormai sono diversi giorni che non spunta un bel sole!

E allora cosa c’è di meglio del confort food per consolarsi?!

Il fatto è  che a me piace anche quando le giornate sono soleggiate…quindi forse sono un po’ di parte!

In definitiva in queste sere avevo una gran voglia di zuppa.

Così complici gli ultimi legumi, avanzati da una scorta presi a settembre ad un mercatino di specialità contadine e il cavolo nero dell’orto, ho optato per una zuppa di legumi e cavolo nero… una bontà!

Perfetta per le sere invernali e piena di gusto!

Se decidete di proporla a pranzo potete aggiungere dei cereali (ad esempio il farro) ed avrete un piatto unico completo e buonissimo!

 

Procedimento:

mettere in ammollo i legumi, io ho usato ceci e fagioli borlotti (avevo questi a disposizione, ma credo che aggiungendo anche le lenticchie il risultato possa essere perfetto!) per circa 12 ore (io in genere li metto la mattina appena sveglia se li voglio preparare a cena, oppure la sera prima) avendo cura di cambiare l’acqua almeno una volta sciacquandoli bene.

Preparare una pentola capiente, far rosolare lo scalogno con una paio di cucchiai d’olio per 2 min.

Versare i legumi, far insaporire pochi minuti.

Aggiungere il brodo vegetale, i rametti di rosmarino e le foglie di salvia.

Far cuocere per circa 1h e 30 min verso metà cottura aggiungere le foglie di cavolo nero spezzettate e pulite dal gambo.

Se vi sembra sia asciugato troppo aggiungere del brodo (o dell’acqua) a fine cottura.

Se volete potete aggiungere dei crostini di pane tostati al rosmarino (come ho fatto io).

Tagliare del pane integrale a cubetti, mettere sulla carta da forno in una teglia, aggiungere un filo d’olio e rametti di rosmarino.

Cuocere a 180° per 5 min.

Potete aggiungere un filo d’olio a crudo direttamente una volta servita nei piatti.

 

A questo siete pronti per riscaldare le fredde serate invernali!

Aspetto i vostri commenti!