I primi freddi invernali, la pioggia e il cielo grigio mi fanno entrare nel mood “confort food”, cosa c’è di meglio di una vellutata calda per riscaldare spirito cuore?!

Cerco sempre versioni diverse, per renderle particolarmente appetitose. Questa versione al cavolfiore farà capitolare anche i più scettici!

Procedimento:

per prima cosa pulire e dividere il cavolfiore, tagliare le cimette metterle in un insalatiera e condirle con 4 cucchiai d’olio, gli aghetti del rosmarino lavati ed asciugati e tritati a coltello, sale e pepe. Mescolare e lasciare insaporire qualche minuto.

Disporre il cavolfiore in una pacca da forno rivestita di apposita carta e cuocere a 200° per circa 30 min.

Preparate un tegame capiente in cui nel frattempo metterete uno spicchio d’aglio con un 1 cucchiaio d’olio. Una volta pronto il cavolfiore, tenere qualche cimetta da parte e versare il resto nella pentola, fate rosale qualche minuto e unite il brodo vegetale.

Portare ad ebollizione e far cuocere circa 5 min.

Una volta ultimata la cottura frullate con un frullatore ad immersione, dividete nei piatti e completate ogni piatto con le cimette messe da parte precedentemente.

Buonappetito!