il sabato sera a me piace stare a casa, a sperimentare nuove ricette… in settimana siamo sempre di cosa!

C’è voglio di lentezza e di cose buone.

E allora un sabato c’era la voglia di pesce ma non sempre uguale, c’erano i primi agretti e la bolgia di primavera e sapori estivi… e così eccì gli involtini di sogliola e agretti, con pesto di basilico e olive!

Procedimento:

per prima cosa pulire gli agretti tagliando la parte inferiore (la radice) fino a dove la foglia non diventa morbida e cuocerli al vapore per circa 15 min.

Nel frattempo pulire i filetti di sogliola e metterli da parte.

Quando gli agretti saranno morbidi metterli in padella con un filo d’olio, uno spicchio di agli tagliato a meta, sale pepe e una spolverata di peperoncino. Far cuocere circa 10 min mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Mentre gli agretti scottano, dedicatevi alla preparazione del pesto mettendo in un mixer un mazzetto di foglie di basilico, qualche cucchiaio di olio evo, i pinoli, mezzo spicchio d’aglio, parmigiano, sale e frullate il tutto.

Riprendete ora i filetti di sogliola. Stendetene uno per volta su un piano e coprirlo con gli agretti, a questo punto non resta che arrotolare il filetto che potete chiudere con un filo di agretto oppure con uno stuzzicadenti (in questo caso ricordare di toglierlo prima di servire).

Disponete gli involtini su una taglia da forno rivestita da apposita carta, mettete il pesto sulla parte superiore di ogni involtino e completate con delle olive nere snocciolate.

Cuocete a forno ventilato a 200° per circa 25/30 min, il pesto dovrà formare una crosta ed il pesce rimanere morbido.

Una volta pronti servite aggiungendo nel piatto il pesto, se vi va potete creare una decorazione sfruttando questa salsa.