Il pesce è uno dei migliori alleati della linea!

Oggi ho scelto il baccalà, questo non è altro che merluzzo di ottima qualità sottoposto a salatura.

Il baccalà contiene più proteine della carne (in 100g ce ne sono circa 39 g, contro i 20 g della carne), poverissimo di grassi saturi, è invece ricco di quelli polinsaturi (i grassi buoni) omega 3, 6 e 9, che aiutano ad eliminare il colesterolo e sono un toccasana per il nostro corpo che da solo non riesce a sintetizzarli; tutto questo in pochissime calorie!

[Un unica pecca:il baccalà è molto salato, quindi consiglio di scegliere quello già ammollato e lasciarlo in acqua mezza giornata (cambiandola di tanto in tanto) prima di cucinarlo, e non aggiungete sale durante la preparazione della ricetta].

Ho unito poi un po’ di vitamina C con arance e limone, che non fanno mai male!

Io l’ho provato con una purea di carote e zucchine, ma potete accompagnarlo con quello che preferite!

Direi che anche questo piatto non ci fa mancare il gusto, ed è anche amico della linea, rientrando alla perfezione in un regime alimentare controllato!

Che ne dite?

Fatemi sapere se avete scelto altri abbinamenti per il contorno!

 

Procedimento:

con un pelapatate rimuovere la scorza di arancia e limone, facendo attenzione ad eliminare la parte bianca (che altrimenti darà un retrogusto amarognolo), mettere nel mixer, frullare e trasferire su un piatto piano.

Tagliare il baccalà in piccoli pezzi, ungerli con olio evo e passarli nel trito di agrumi. Questo punto posizionare i filetti in una vaporiera.

Mettere nella pentola l’acqua e posiziona la vaporiera, far cuocere circa 30 min.

Nel frattempo dedicavi alla preparazione della purea.

Tagliare zucchine e carote a piccoli dadini, e posizionare anche queste sul ripiano superiore della vaporiera (se ne avete una a più ripiani, altrimenti potete lessarle, perderanno qualche proprietà benefica in più), lasciar cuocere circa 8 minuti.

 

Spostare le verdure in una ciotola, condire con olio evo, sale e pepe e schiacciare leggermente a mano con una forchetta.

Impiattare con la purea come base adagiando sopra i filetti di baccalà caldi.

Gustare con calma, il sapore vi stupirà!